Articoli

Cos’è il “Real-Time Bidding” e perché dobbiamo preoccuparcene

Cos’è il “Real-Time Bidding” e perché dobbiamo preoccuparcene

Il Real-Time Bidding (RTB) consiste in una serie di tecnologie utilizzate nell’ambito del Programmatic Advertising, cioè quel calderone di attività tra le quali compaiono l’automatizzazione e l’ottimizzazione dell’acquisto di spazi pubblicitari on line al fine di inviare il messaggio giusto, al momento giusto e a precisi segmenti di audience individuati mediante un’attenta opera di profilazione.

Leggi di più
La privacy al tempo di OSINT

La privacy al tempo di OSINT

Un bel romanzo di Gabriel Garcia Marquez, che molti di noi hanno letto avidamente, si intitolava ‘L’amore ai tempi del colera’. Parafrasandolo, oggi potremmo scriverne un altro intitolato ‘La privacy al tempo di Osint’. Suona bizzarro, ma si spiega facilmente.

Leggi di più
Patent box: come funziona il regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali introdotta dalla L. 190/2014

Patent box: come funziona il regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali introdotta dalla L. 190/2014

Al riguardo, sotto il profilo soggettivo, possono fruire della tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’utilizzazione o dalla concessione in uso di alcune tipologie di beni immateriali i soggetti titolari di reddito d’impresa, a prescindere dalla natura giuridica, dalla dimensione e dal settore produttivo di appartenenza.

Leggi di più
Il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo

Il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo

Il DL 145/2013 riconosce alle imprese un credito d’imposta per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo effettuati fino al periodo d’imposta in corso al 31.12.2020.Dal punto di vista soggettivo, possono beneficiare di tale bonus tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore in cui operano, dal regime contabile adottato e dalle dimensioni.

Leggi di più
L’intervento in assemblea e il voto

L’intervento in assemblea e il voto

Intervento e voto sono due attività che possono formare oggetto di un diritto (e la legge, come subito vedremo, imposta chiaramente il rapporto tra diritto di intervento e diritto di voto). Due attività che, però, possono essere anche svolte da chi non vi abbia diritto in senso tecnico: basti pensare all’intervento all’assemblea da parte di soggetti estranei alla compagine sociale (ipotesi non necessariamente patologica), o all’esercizio del voto in presenza di un divieto di legge (ipotesi, questa, chiaramente patologica).

Leggi di più
Il diritto di porre domande prima dell’assemblea e l’obbligo della società di rispondere

Il diritto di porre domande prima dell’assemblea e l’obbligo della società di rispondere

La legge di recepimento della Shareholders Rights Directive (Shrd) ha introdotto nel D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 il nuovo art. 127 ter, rubricato “Diritto di porre domande prima dell’assemblea”, inerente appunto il diritto di rivolgere domande (nel gergo giuridico del diritto societario anglosassone: right to ask questions) alla società in vista di una data assemblea e il dovere della società di rispondere a dette domande.

Leggi di più
La capitalizzazione dei servizi di “accelerazione” di impresa alle start-up

La capitalizzazione dei servizi di “accelerazione” di impresa alle start-up

In base a quanto previsto dal principio contabile OIC 24 gli oneri pluriennali sono costi che non esauriscono la loro utilità nell’esercizio in cui sono sostenuti. Gli oneri pluriennali generalmente hanno caratteristiche più difficilmente determinabili, con riferimento alla loro utilità pluriennale, rispetto ai beni immateriali veri e propri. Essi comprendono i costi di impianto e di ampliamento, i costi di sviluppo e altri costi simili che soddisfano la definizione generale di onere pluriennale.

Leggi di più
Lo scambio di partecipazioni tramite conferimento

Lo scambio di partecipazioni tramite conferimento

L’operazione societaria di scambio di partecipazioni con conferimento è di solito finalizzata al consolidamento di una partecipazione di maggioranza o alla riorganizzazione della compagnia societaria in previsione dell’ingresso di un socio investitore.

Leggi di più